Skip to content

Via Popoli Uniti, nel dormitorio clandestino

2 marzo 2010

Via Popoli Uniti 26

Vicino all’anello ferroviario, Zona 2, MM1 Rovereto

(Foto Google street view)

Il palazzo di via Popoli Uniti 26, traversa di viale Monza all’altezza della fermata Rovereto, non si distingue fra i tanti di questa parte di città che non è più centro e ancora non è periferia. Costruito accanto alla massicciata dei binari che viaggiano verso la stazione centrale, ha tre piani e l’intonaco grigio un po’ invecchiato. Accanto al suo portone si aprono le vetrine di una bella enoteca. A vederlo così sembrerebbe tutto in regola, e in effetti lo era. Ma soltanto sulla carta. E non all’ultimo piano.

Perché lassù, in un piccolo bilocale ora sequestrato, la polizia ha trovato stipate in affitto nove persone, tra cui diversi egiziani e un italiano di 37 anni. La tariffa per dormire tra i materassi buttati per terra era di 150 euro a settimana.

Sulla disperazione e sul bisogno di un tetto di questi uomini, di cui cinque irregolari, si sono arricchiti due egiziani con tutti i documenti a norma, ben integrati in Italia. Il primo, Faltas S., 46 anni, un precedente per clonazione di carte di credito, aveva l’incarico di controllare e gestire gli affitti. È stato arrestato lo scorso 26 febbraio per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il secondo nordafricano si trova all’estero ed è stato denunciato. Era lui il proprietario di casa nonché il titolare di un ristorante in via Giuseppe Cesare Abba, zona Dergano, dove venivano riscossi i pagamenti per il bilocale al terzo piano. L’uomo possedeva anche un appartamento in via Imbonati 23, già sequestrato nel 2007 perché affittato ad alcuni stranieri irregolari provenienti dai paesi dell’ex Unione Sovietica.

In via Popoli Uniti il ricambio di inquilini era continuo. Ogni settimana c’era qualcuno di nuovo. Lì dentro avevano alloggiato anche due tra i ragazzi egiziani arrestati nelle settimane scorse per le devastazioni e i saccheggi del 13 febbraio in via Padova.

***

Scheda della strada su V. e C.Buzzi, Le vie di  Milano, Hoepli, Milano 2005:

Popoli Uniti (via), da viale Monza 93 a via Aporti oltre il 62, cap 20125.
Denominazione simbolica che auspica l’unione dei popoli”

Serve aggiungere altro?

Guarda la mappa generale della cronaca nera in città

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: