Skip to content

I giapponesi derubati davanti al Cenacolo

19 marzo 2010

Corso Magenta

Tra la cerchia dei navigli e la cerchia dei bastioni, Zona 1, MM1 Conciliazione

Google street view

Sembrava un colpo facile facile. Il luogo e il momento erano quelli giusti: poco dopo mezzogiorno in corso Magenta, davanti a Santa Maria delle Grazie. Per strada ci sono quasi soltanto turisti. Chi non è in coda per vedere l’Ultima cena di Leonardo si aggira distratto, scatta fotografie alla chiesa o si rilassa ai primi tepori primaverili. A tutto viene da pensare, meno che a difendersi da un furto. Ma una coppia di ladri, un uomo e una donna, è di passaggio in zona.

Un paio di sguardi sulla piazza e i bersagli vengono scelti: marito e moglie, giapponesi, sui quarant’anni. Passano pochi minuti e sull’angolo con la via Zenale, dove c’è un caffè, i rapinatori rovesciano di proposito una bibita sui giubbotti delle vittime. Quindi, per fingere di scusarsi, si offrono di asciugare il tutto. In un attimo riescono a mettere le mani sul portafogli. Ma quando provano ad allontanarsi, qualcosa va storto.

I due giapponesi iniziano a inseguirli. Dopo qualche metro hanno placcato l’uomo, Luis Carlos Melo Castillo, trentacinque anni, cubano. Intanto che la sua complice scappa nella strada laterale di corso Magenta, lui prova a divincolarsi dalla presa. Proprio in quell’istante, di fronte a Santa Maria delle Grazie passa per caso un poliziotto in motocicletta. Nota la scena, smonta dalla sella e aiuta i turisti a recuperare il portafoglio, mentre Castillo finisce in manette.

Guarda la mappa generale della cronaca nera in città

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: