Skip to content

Da Nigra a Bausan, 800m per una pensione

6 aprile 2010

Piazza Giovanni Bausan

Periferia nord-ovest, zona 9, Linee S Bovisa

Google street view

Senza quei 566 euro sarà un mese più difficile del solito, questo aprile, per la donna di 82 anni che martedì pomeriggio alla Bovisa è stata derubata della pensione che aveva appena ritirato. Uscita dall’ufficio postale del suo quartiere, alla periferia nord-ovest della città, pochi minuti prima delle 14, viene avvicinata per strada da una coppia di giovani truffatori. Un uomo e una donna. Giovani, eleganti, gentili. “Signora, guardi che ha la giacca sporca. Posso aiutarla a pulirla?”, chiede la ragazza. L’anziana si toglie il cappotto e in un attimo la pensione viene sfilata dalla tasca. Sul momento l’82 enne non si accorge di essere stata raggirata, e anzi pensa bene di ringraziare la ragazza che si è offerta di darle una mano. Ma una volta arrivata nell’appartamento della figlia capisce quello che è successo e chiama la polizia.

Da piazzale Nigra, dove ci sono le Poste della Bovisa, a piazza Bausan, dove la donna è stata derubata, ci sono quasi ottocento metri di strada. Difficile stabilire se i due truffatori abbiano seguito la loro vittima lungo tutta via degli Imbriani. E impreciso resta anche l’identikit della coppia. Di sicuro ci sono soltanto quei 566 euro spariti.

Guarda la mappa generale della cronaca nera in citta’

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: